I Campi Flegrei - ludoviguida
632
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-632,page-child,parent-pageid-238,tribe-no-js,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.0,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive

Sono Campi ardenti dall’incredibile attività vulcanica, sede di antichi miti, ville ed importanti porti. Sarà facile unire archeologia, natura ed ottimi sapori di mare.

Si potrà visitare la città di Pozzuoli con  il Vulcano Solfatara, il “Tempio di Serapide” o l’Anfiteatro Flavio, terzo per dimensione dopo il Colosseo; l’incredibile Rione Terra, città sotterranea, con lo splendido Tempio romano inglobato nella Chiesa di S.Procolo.

Si potrà vedere la cittadina di Baia, famosa per numerosi siti archeologici tra i quali le Terme Romane ed il Castello Aragonese che ospita il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, che raccoglie i reperti della zona.

Si potrà raggiungere anche il Parco Archeologico di Cuma, per conoscerne i templi ed esplorare il misterioso “Antro della Sibilla”, dove la sacerdotessa del dio Apollo prediva il futuro.

Piacevole la visita ad alcuni Laghi, come il Lago d’Averno, leggendario ingresso negli “Inferi”, ed il Lago Fusaro, con la bellissima “Casina Vanvitelliana”, voluta da Ferdinando IV di Borbone, oppure il Lago Miseno, da cui è facile raggiungere l’incredibile cisterna romana: la Piscina Mirabilis..

-> Ludoviguida consiglia: non perdetevi i buonissimi pranzi a base di pesce della zona.

CALENDARIO EVENTI

TripAdvisor

COMMENTI